Ricerca


Nel lontano 2002, ad un gruppo di ricercatori capeggiati dal Prof. Bruno De Luca del Dipartimento di Medicina Sperimentale – Sezione di Fisiologia – della Seconda Università di Napoli, balenò l’idea di veicolare le conoscenze di Scienza dell’Alimentazione attraverso il gioco. La sfida era stata lanciata.

Già allora si parlava di “epidemia del terzo millennio” riferito all’obesità infantile. Scorrendo le seguenti pubblicazioni scientifiche possiamo tracciare il cammino scientifico del gioco che si è dimostrato un valido strumento prima educativo e successivamente preventivo e curativo.