I proventi della vendita dei giochi saranno utilizzati per sostenere le attività e i progetti associativi.

Gioco da tavolo

Il Kaledo è un gioco da tavola educativo. La facilità del gioco e i bassi costi permettono il suo utilizzo in tutti gli ambienti che educano i bambini, inclusa la famiglia e la scuola. Rispetto ad altri giochi, inclusi i videogiochi, utilizzati per influenzare le scelte alimentari, il Kaledo ha caratteristiche innovative perché

1 - permette di familiarizzare con i propri bisogni energetici
2 - insegna a fare delle scelte alimentari e migliorare lo stile di vita
3 - sensibilizza sul tema dell’obesità
4 - promuove la solidarietà

Si presenta come un semplice gioco da tavola con:

A) PIANO DI GIOCO con 59 caselle:
50 ordinarie colorate con i 5 colori dei gruppi delle carte
9 speciali, con una punizione o una ricompensa, associate con il comportamento alimentare e lo stile di vita (ad esempio: fast food)

B) 100 CARTE divise in 5 gruppi da 20 carte ciascuno:
Zuccherino (alimenti ricchi di zucchero)
Mattoncino (alimenti ricchi di proteine)
Ghiottoncino (alimenti ricchi di grassi)
Verdurino (alimenti ricchi di vitamine e sali minerali - frutta e verdura)
Attività fisica e sportiva

Sulle carte ALIMENTI (gruppi 1-4) è riportato: nome dell’alimento; gruppo di appartenenza; percentuale di zuccheri, grassi e proteine; Calorie introdotte (kcal+) per grammi di prodotto.

Sulle carte ATTIVITÀ è riportato il consumo energetico (kcal-) nel tempo per soggetti di 20, 40 e 80 kg di Peso Corporeo.

C) DESKPLAYER (Piano del giocatore) su cui ogni giocatore ricava il proprio Metabolismo Basale (kcal-) a partire da sesso, età e peso corporeo, posizionandolo sul kaledoscopio (conta Calorie); la somma algebrica del Metabolismo basale (kcal-), le carte alimenti (kcal+) e le carte attività (kcal-) determina il bilancio energetico quotidiano.

D) FICHES per accettare o rifiutare una carta alimenti o attività.

E) DADO a sei facce numerato.

Una tipica sessione di gioco richiede da 2 a 4 giocatori e dura circa 15-30 min. I giocatori muovono le loro pedine sulle caselle del Piano di gioco e ritirano le carte alimenti o attività, come indicato nelle caselle di destinazione. Il fine del gioco è quello di bilanciare l'apporto energetico totale, dato dalle carte alimenti, con il dispendio energetico totale, dato dalle carte attività, per raggiungere il proprio fabbisogno energetico quotidiano. Il vincitore è la persona con il massimo dei punti calcolati sulla base del bilancio energetico, della qualità degli alimenti e della loro varietà.

Scarica il regolamento