Associazione Kalèdo

Di cosa ci occupiamo?

L’Associazione, senza scopo di lucro, ispirandosi all’appello di Raoul Follereau: "un terzo dell’umanità muore per mangiare troppo mentre i due terzi muore per mangiare troppo poco”, si impegna a contrastare le cause che generano questo divario e per perseguire tale finalità:

Sostiene

progetti di ricerca scientifica che mirano a combattere le cause della malnutrizione

Propone

strumenti innovativi capaci di modificare lo stile di vita che genera malnutrizione


Promuove

la divulgazione delle corrette conoscenze su nutrizione e alimentazione in particolare nella scuola

Contribuisce

ad abbattere le cause della povertà sostenendo microprogetti per l’autosviluppo dei popoli


Ricerca

un rapporto con le istituzioni pubbliche per rimuovere squilibri sanitari e culturali tra ricchi e poveri

Collabora

con Enti e Associazioni che operano nel medesimo campo e che perseguono le stesse finalità

Salute


La Campania ha il maggior numero di bambini obesi in Italia; anche nell'infanzia si comincia a parlare di malattie che prima riguardavano solo gli adulti: diabete, malattie cardiache, ipercolesterolemia e aterosclerosi.

Superfluo


Le merendine sono ricche di grassi e di zuccheri; le bevande tipo cola non hanno vitamine e sali minerali, sono molto ricche di zuccheri e contengono coloranti e additivi pericolosi per la salute; ancora più dannose per la salute sono le patatine fritte in busta perché gli oli utilizzati per le fritture sono di scarsa qualità e, durante la frittura, rilasciano sostanze dette radicali liberi, responsabili di problemi cardiovascolari

Solidarietà


Il passaggio ad una alimentazione più semplice e salutare determina un vantaggio per la nostra salute e ci fa risparmiare non pochi soldi; per esempio se sostituiamo le patatine fritte in busta con le patatine fritte in casa abbiamo un risparmio del 50%, se sostituiamo le bevande gasate tipo cola con premute fatte in casa abbiamo un risparmio del 30%. Questo risparmio, senza cambiare il bilancio economico della famiglia può essere destinato, alla solidarietà

La nostra proposta:

Kalèdo

Il gioco dell'alimentazione

CI PIACE PENSARE CHE IL GIOCO POSSA CAMBIARE IL MONDO

Kalèdo dal greco antico Kalòs = bene ed edo ed edo = mangio vuole essere il nostro tenttivo per insegnare una sana e corretta alimentazione.

Il nome Kaledo deriva dal greco antico. Per gli antichi greci, infatti, bello comprendeva sia il dato puramente estetico che il benessere fisico; bene e bello erano sinonimi e quindi essere belli significava anche essere sani.

Kalèdo è un gioco di società educativo, che, attraverso la conoscenza personale del proprio fabbisogno energetico giornaliero, permette di correggre gli eccessi e/o i difetti dell'introduzione alimentare quotidiana.